BLOG

San Valentino alle porte: proposte non convenzionali

Condividi l'articolo:
Nonostante San Valentino sia un evento criticato da molti per via del suo aspetto eccessivamente commerciale, si tratta comunque di una festa molto apprezzata da un gran numero di coppie, anche per via di una tradizione particolarmente radicata.
La ricorrenza di San Valentino nasce ai tempi del Medioevo e dell'amor cortese, ma è anche una festa vissuta in modo moderno e fuori dagli schemi.

Ecco come festeggiare San Vantino in modo non convenzionale.


Regalare fiori eco-sostenibili
San Valentino: proposte non convenzionali
Pensare all'ambiente dovrebbe sempre essere una priorità, soprattutto quando si sceglie di regalare un mazzo di fiori per San Valentino: un gesto romantico che, però, potrebbe avere alla base una coltivazione non autorizzata o, peggio ancora, che ha violato le leggi in materia di tutela dell'ambiente. Per questo motivo, regalare un mazzo di rose certificate e coltivate secondo gli standard europei, garantirà un gesto molto romantico e al tempo stesso rispettoso della natura. In alternativa, un fiore coltivato nel proprio balcone o giardino potrebbe essere un'idea affascinante.

Festeggiare San Valentino con una romantica ciaspolata

Una romantica ciaspolata per san Valentino

Le ciaspole sono le racchette che si utilizzano per passeggiare sulla neve: ultimamente sono diventate il simbolo di un San Valentino alternativo, ma non per questo meno romantico. Nello specifico, esistono agriturismi che organizzano ciaspolate notturne sui territori innevati, così da coinvolgere le coppie in un'esperienza molto particolare. Inoltre, scegliendo questa opzione, si avrà la possibilità di unire la novità della ciaspolata alle attività della ricorrenza più convenzionali, come ad esempio la cena romantica e l'immersione nella natura incontaminata e isolata della montagna.

Regalare un albero a San Valentino

Regala un albero per San Valentino

Uno dei modi più sani per rompere gli schemi dei classici doni di San Valentino, è regalare un albero al posto dei fiori. L'albero, infatti, rappresenta metaforicamente la profondità delle radici che un rapporto amoroso dovrebbe sempre possedere. In questo caso, esistono diverse alternative: si può donare un alberello vero e proprio, se chi lo riceve ha lo spazio per piantarlo, oppure optare per un delicato e affascinante bonsai. Infine, c'è anche la possibilità di adottare un albero a distanza e regalarlo al partner.

Regalare un viaggio da favola

Viaggi da sogno per San Valentino

Uno dei modi più dolci per dimostrare il proprio amore a San Valentino è regalare un viaggio: non si tratta di un'opzione particolarmente innovativa, a meno che non si scelga una meta molto speciale, come ad esempio un castello o una villa antica e romantica. A proposito di ville romantiche: a Barcellona in Spagna è possibile ammirare Casa Batlló, famosa per la sua architettura sognatrice e per il suo aspetto autenticamente da favola. In alternativa, si potrebbe scegliere la Cappadocia o la Baviera, ricche di castelli e tenute fiabesche.

Scrivere una canzone per San Valentino

Regala una canzone a San Valentino

Le serenate sotto casa sono senza dubbio uno dei regali più belli e personali da fare a San Valentino, anche se non si è particolarmente bravi nella scrittura dei testi e con gli strumenti musicali. Esistono, infatti, aziende sul web cui è possibile commissionare una canzone personalizzata, semplicemente raccontando il dettaglio della storia d'amore che si desidera mettere in risalto. L'ideale per un San Valentino non convenzionale e particolarmente romantico.

E voi? Come trascorrerete il vostro San Valentino?
LASCIA UN COMMENTO

L'articolo ti è piaciuto o vorresti dei chiarimenti a riguardo?
Commenta! ti risponderemo il prima possibile

Vota l'articolo

Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Invia commento