BLOG

Facebook Watch

La nuova piattaforma di video del colosso dei social, annunciata già da oltre un anno e disponibile fino a pochi giorni fa soltanto negli States, è comparsa anche sui nostri dispositivi italiani e su quelli di tutto il mondo. Come dichiara Fidji Simo (head of video di Facebook), si tratta di una grandissima novità, sulla quale l'azienda punta moltissimo.
 

Tutti i video delle tue pagine, anche su Smart TV

Da pochi giorni, all’interno del menù di navigazione dell’app Facebook, è spuntata una nuova icona: quella di Watch. La funzionalità è al momento disponibile da mobile e da alcune smart TV (Apple TV, Amazon Fire TV, Android TV, NVidia Shield, Sony TV, Samsung Smart TV, Xbox One, o Oculus TV), e raccoglie in una sezione separata tutti i video pubblici già presenti sul social, ordinati in categorie e consigliati sulla base degli interessi di ogni singolo utente.

Sono riunite in Watch anche le dirette delle pagine e delle persone seguite, che come sempre offrono la possibilità di controllare il numero di spettatori e interagire con reactions e commenti (per stimolare il senso di coesione negli utenti).

facebook watch


E le novità non finiscono qui: con Watch Party gli utenti di uno stesso Gruppo potranno guardare lo stesso contenuto contemporaneamente e interagire tra loro.

 

Show in esclusiva

Ma non è tutto: si potranno trovare spettacoli e serie originali in esclusiva per Facebook Watch, che dichiara guerra quindi non solo a competitor come YouTube e Vimeo ma anche a Netflix, a Prime Video e alla televisione tradizionale.

Il primo prodotto disponibile è Sorry For Your Loss, serie con protagonista Elizabeth Olsen (Scarlett Witch nei film Avengers, terza sorella delle gemelle Olsen) nei panni di una giovane sposa che deve fare i conti con la morte improvvisa del marito.

 
 

Il palinsesto del servizio di streaming blu offrirà anche dirette sportive, documentari, reality show, molti dei quali sono già stati realizzati o comunque in produzione.

 

Facebook Tg News

Altra grandissima novità riguarda programmi di News, dei veri e propri Telegiornali streaming in compagnia di personaggi dell’editoria tradizionale: con il noto volto della Cnn Anderson Cooper (nella foto) o i giornalisti di Abc News, ad esempio, Watch proporrà finestre di attualità e approfondimento.
Così Facebook vuole uscire dal suo ruolo di media company non tradizionale e prova a proporre ai suoi utenti contenuti verificati e di qualità con l’intento di combattere le fake news.

 
Anderson Cooper
 

Piccolo spazio pubblicità

Watch, oltre a ospitare produzioni originali, dà a creatori ed editori di video la possibilità di guadagnare dalle inserzioni (55% delle entrate ai creatori e 45% a Facebook) sui propri contenuti con il programma Ad Breaks.
L’idoneità per l’utilizzo delle pause pubblicitarie viene data a pagine che rispettano le regole di Facebook per la monetizzazione, hanno almeno 10k fan, per video lunghi almeno 3 minuti e dopo il raggiungimento di 30k views.

Facebook watch Ad Breaks

Continua quindi in questo modo il progetto di Mark Zuckerberg di aumentare il tempo di utilizzo della piattaforma, trattenendo al suo interno gli utenti ma anche i videomaker, che fino ad oggi hanno (decisamente) preferito altre piattaforme per i propri contenuti video.

 

Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito