BLOG

Come salvare GIF su iPhone?

I prodotti della Apple, inclusi i famosi iPhone, dispongono di particolari impostazioni che si differenziano dagli smartphone che utilizzano come sistema operativo Android o Microsoft.

Tra queste funzioni rientra il poter salvare Gif, operazione che a primo impatto può sembrare difficile e complicata, ma grazie ad una guida pratica risulta essere invece un'operazione semplice ed elementare attuabile con pochi passaggi.
 

Cos'è una Gif? 

In primo luogo occorre capire che cos'è una Gif e dove è possibile trovarla.
Gif è un acronimo che sta per Graphics Interchange Format, tradotto in italiano come formato di interscambio grafico; in parole semplici una Gif non è nient'altro che un'immagine oppure un video di pochi secondi che si ripercorre in un loop infinito, creando animazioni simpatiche e divertenti.
Negli ultimi tempi questo tipo di file ha avuto una crescente popolarità nei social network più gettonati, come ad esempio Facebook o Twitter.

Grazie al crescente successo, sul web sono apparsi portali che pubblicano giornalmente Gif, che riprendono miti di internet o scene famose riguardanti film o serie televisive di culto.

Con un po' di pratica ed i programmi adatti è possibile anche creare da soli le proprie Gif preferite, utilizzando anche immagini personali.


salvare-gif
 

Come salvare Gif su iPhone?

Dopo aver analizzato la natura di una Gif è arrivato il momento di comprendere come salvarle su iPhone.
Per cominciare questa operazione, bisogna cercare una Gif su internet che si possa scaricare in modo gratuito e legale; farlo non è complicato ed è possibile trovare milioni di gif su portali come Giphy e 9GAG.

Una volta trovata la Gif, occorrerà tenere premuto con il dito sopra il file selezionato, aspettare che si aprano le varie impostazioni e cliccare sull'opzione Salva Immagine.
In questo modo verrà automaticamente salvata nel rullino del dispositivo, ma non sarà visibile in qualsiasi momento.

Infatti, la Gif non verrà convertita in file Jpeg o PNG, ma sarà visualizzabile soltanto attraverso specifiche applicazioni scaricabili tramite App store, come ad esempio GIF Viewer.

Tuttavia, una volta presente sul rullino la Gif potrà essere condivisa su tutti i social network e, se si effettuerà quest'ultima opzione, essa verrà riprodotta in automatico una volta condivisa.
 

Come creare una Gif?


Per creare una Gif ci si può avvalere di utili tool:

- GifMill per iPhone è un'applicazione che consente di creare Gif da foto o video, importandole dal proprio rullino oppure scattando foto o registrando video direttamente dall'applicazione.

- GIF Maker ImgPlay (sempre per ambiente iOS) è un interessante strumento per creare Gif animate a partire da video

- ricordiamo poi il già citato Giphy. Qui caricare un video da Youtube, elaborarlo e postarlo sui social è veramente un gioco da ragazzi.
Ecco tutte le App correlate a Giphy.

 

Come si pronuncia Gif?

Si chiederanno, i puristi della lingua, come si pronunci Gif.
Il 70% degli Americani la pronuncia con la G dura (ghif), ma la versione corretta prevede la g dolce (jif).
Sono stati gli stessi creatori a fissare nella G dolce la pronuncia corretta.
Quindi, se volete fare una bella figura, ricordatevi di pronunciarla così come si legge. Ma ricordatevi anche che, quando si correggono le pronunce altrui, non si fa mai una bella figura :-)
Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito