BLOG

Aziende e Facebook: le lezioni di Gianni Morandi e Gianni Morande

Sì, ma alla fine cosa devo mettere sul mio profilo o sulla mia pagina Facebook?
Date un'occhiata alla pagina di Gianni Morandi. Lì c’è la vera essenza di Facebook.



Un social nasce per mettere in contatto gli esseri umani e il nostro Gianni nazionale si mette a nudo tutti i giorni con una semplicità quasi infantile e con un sorriso sempre stampato sul volto. Niente aforismi o video rubacchiati qua e là, solo parole buone nei confronti del prossimo e della vita. Il tutto condito da uno sfondo bucolico e da famiglia del Mulino Bianco. Anzi, va oltre il Mulino Bianco, che tra un Biscottone Inzupposo e l’altro ha cominciato a giocare con l’ironia.

gianni_morandi

Il nostro Gianni interagisce moltissimo con i suoi fan. La sua pagina è seguita da 1 milione e 200 mila persone, fan sicuramente non acquistati (ci metto la mano sul fuoco).
I suoi fan (mai termine è risultato più adatto) lo salutano e lui risponde a buona parte dei commenti. E se qualcuno volesse attaccarlo per un qualsiasi motivo, qui non ci riuscirebbe. E’ difficile criticare qualcuno che già si mette a nudo, soprattutto se, come sembra, ha ben poco da nascondere. Questa può già costituire una lezione importante per tutte quelle aziende che temono di essere aggredite su Facebook: mettetevi a nudo!  
 
Poi però osserviamo una tale disarmante semplicità e pensiamo “ma noi non siamo così. Perché non riusciamo ad essere felici delle piccole cose, come fa Gianni?”. Per la nostra autostima, abbiamo bisogno di qualcuno che prenda un po’ in giro Gianni Morandi ed ecco la geniale pagina Facebook di Gianni Morande. Una buona idea e degli ottimi testi e la parodia è servita.

gianni_morande_parodia

Facebook è anche questo. Quindi la seconda lezione per le aziende quale dev’essere? Prendetevi in giro prima che lo facciano gli altri? No, la lezione è: fate pure in modo che gli altri vi prendano in giro, però indirizzateli voi. Suggeritegli voi i motivi per cui essere criticati o sbeffegiati. Non mi verrete a dire che la gente non compra più la pasta Barilla per la gaffe del suo patron?

giannimorande

E voi? Avete le idee chiare su come farvi notare sui social media?
Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito