Oggi è il 1° febbraio, e i ragazzi di wearesocial, puntuali come sempre, hanno pubblicato gli interessantissimi dati sul traffico web.

Analizziamo cosa sta succedendo.

Tutti i dati di utilizzo sono in crescita rispetto al 2015, quando le persone che accedevano a internet erano 3 miliardi (contro i 3.4 miliardi di oggi, con una penetrazione - sul totale della popolazione mondiale - del 46%, nel 2015 era del 42%), mentre erano circa 2 miliardi gli account attivati sui canali social (oggi il dato supera i 2.3 miliardi).

I dati relativi al dispositivo utilizzato per navigare mostrano, molto chiaramente, come si tenda a usare sempre meno il computer, e sempre più lo smartphone. Va notato che è anche diminiuita la fruizione da tablet: a dimostrazione del fatto che questo venga associato a un utilizzo completamente diverso da quello cui si era abituati da computer.



Per quanto riguarda l'argomento social, Facebook è, e rimane, il canale social più utilizzato (più di 1.5 miliardo di utenti attivi), ma è in enorme crescita l’uso di servizi di instant messaging.



A livello mondiale Whatsapp si sta avvicinando al miliardo di utenti attivi (oggi ne conta 900 milioni, contro i 600 di 12 mesi fa), mentre Facebook Messanger ha superato gli 800 milioni (erano 500 milioni nel 2015); Snapchat ha raddoppiato i suoi utilizzatori, passando da 100 a 200 milioni.

La situazione in Italia

Per quanto riguarda il nostro paese i numeri dimostrano, anche in questo caso, come il dato maggiormente in crescita sia quello che riguarda l’utilizzo di canali social da dispositivi mobile: l’anno scorso erano 22 milioni gli account ad accedere da smartphone, oggi 24 milioni.



I numeri leagti al possesso di dispositivi digital, naturalmente, in Italia sono sempre da record, soprattutto per quanto riguarda il mobile!



Le persone che accedono a internet da mobile sono aumentate del 5%. Aumentano del 3% gli accessi complessivi al web (desktop + mobile).
È interessante notare come il 79% di chi accede a internet lo faccia ogni giorno, mentre soltanto il 5% dichiara di farlo almeno una volta al mese.



Facebook è la piattaforma social più usata in Italia, seguita da WhatsApp e Facebook Messanger (entrambi legati Facebook, comunque); Instagram sale, a una penetrazione del 12% (contro il 6% del 2015).



Qui di seguito trovate tutti i numeri a livello globale!
Buona lettura


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.