Abbiamo bisogno di leggerezza, tanta leggerezza ...

Menu

I migliori tormentoni social del 2016

Torna alle news
27/12/2016
Social media

Social: per quale tormentone i posteri ricorderanno il 2016?

Tormentone è, tecnicamente, "la battuta che un attore ripete frequentemente per rendersi riconoscibile."
Potremmo dire che i social si fanno attori e che tutti noi entriamo a far parte di un testo comico che si diffonde attraverso il web.

L’anno che sta volgendo al termine ci ha regalato tantissimi tormentoni. Stilare una vera e propria classifica è forse impossibile, ma si può comunque sfogliare l’album di ricordi delle stravaganze che hanno fatto tendenza tra milioni di utenti.

Come non pensare, ad esempio, alla Mannequin Challenge: milioni di persone sono rimaste ferme davanti ad una telecamera, come se fossero dei manichini, per dare la parvenza di una realtà che per una volta non si piega all'incessante scorrere del tempo.

simpsons_trump


Le presidenziali negli U.S.A, poi, hanno dato vita al fenomeno “i Simpson l’avevano previsto”: tutto nasce dalla vittoria di Donald Trump, sulla cui candidatura alle presidenziali il noto cartone di Matt Groening aveva dedicato una puntata molti anni prima che il Tycoon statunitense decidesse di farlo.
Da lì è stato un tormentone di immagini con Homer e famiglia che prevedevano di tutto. Da brividi una puntata del 1990, in cui un aereo con una squadra di calcio brasiliana a bordo cade nella proprietà di Mr Burns. 

Il 2016 ha anche però sancito la fine di un tormentone, quello in cui Leonardo Di Caprio veniva preso in giro per non aver mai vinto un Oscar.
La statuetta, che l’attore ha finalmente vinto per la sua interpretazione in “The Revenant”, ha generato una serie infinita di meme, il cui mantra era “Habemus Oscar”.

Concludiamo con il meme di “Ronaldo ha paura”, nato da un insolito scatto in cui Cristiano Ronaldo, in una partita degli Europei con il suo Portogallo, viene beccato in una posa effeminata in cui sembra spaventato da qualcosa.

Metti un like

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.