Come funziona il sistema Pantone.

Menu

Cosa sono i colori Pantone?

Torna alle news
29/06/2016
Colore, Grafica

Colori Pantone


Si sente sempre più spesso parlare dei colori Pantone, non più solo nel mondo della grafica, ma in generale nel settore delle colorazioni.

Si tratta del più famoso sistema di catalogazione dei colori, utilizzato nel mondo dell'industria internazionale.

Conoscerne i segreti consente di ottenere sfumature di colore uniche ed originali, molto utili in ambito professionale.


Colori Pantone: cosa sono


Quando si parla dei colori Pantone ci si riferisce al celebre sistema di identificazione delle colorazioni, realizzato dall'omonima azienda.
Pantone nasce negli Stati Uniti, negli anni sessanta, ed è da sempre impegnata nel mondo della tecnologia del colore.
La classificazione dei colori consiste nel tradurli con un codice univoco, in modo da poter essere facilmente identificati, all'interno di diversi contesti.

Ogni colore è dotato di un identificativo costituito da due parti: una definisce la sua famiglia di appartenenza e un'altra indica la specifica gradazione posseduta. Si tratta di un sistema riconosciuto a livello internazionale, cosa che permette a professionisti residenti in zone diverse del globo di comprendersi facilmente, condividendo il numero del colore Pantone che si desidera utilizzare.

Sono quasi 2000 i colori attualmente codificati da Pantone e la lista è in continua espansione.
I colori Pantone sono anche fonte di ispirazione per grafici e designer di ogni settore; alcuni esempi riguardano celebri linee di arredo e complementi per la casa dedicati a questo sistema di classificazione.
A Bruxelles esisterebbe un hotel interamente ispirato a Pantone, con un look completamente caratterizzato dai suoi colori e codici di riferimento.


Vantaggi colori Pantone

L'utilizzo della catalogazione standard dei colori risulta più economica rispetto alla tradizionale tecnologia che sfrutta la quadricromia (CMYK), dov'è necessario sovrapporre i quattro colori fondamentali (ovvero giallo, ciano, magenta e nero) per ottenere la colorazione sperata.
Invece i Pantone utilizzano miscele speciali di inchiostro già codificate per ogni colore.
I colori sono rintracciabili all'interno delle cosiddette Mazzette Pantone, particolari cataloghi dove sono presenti tutti i codici e le varianti delle tinte.


colore_pantone
 

Come utilizzare i colori Pantone: applicazioni pratiche


I grafici esperti utilizzano quotidianamente la tecnologia Pantone, riuscendo a realizzare lavori e progetti dal gusto innovativo ed originale.
I modi di utilizzo sono molti e richiedono alcune nozioni di grafica per essere usati in modo efficace.
Essi possono essere utilizzati ad esempio, per la creazione di loghi di brand o aziende.
Per essere sicuri di ottenere realmente il colore prescelto, è consigliabile utilizzare direttamente una stampa in offset con tinte Pantone originali, più specificamente una lastra per ogni colore presente nel logo.
In questo modo si avrà la certezza di ottenere la tinta cromatica desiderata.

I Pantone possono essere convertiti in colori CMYK usando apposite tabelle di conversione, tuttavia difficilmente si riuscirà a riprodurre esattamente la tinta iniziale, poiché i due sistemi sfruttano principi diversi per la realizzazione del colore: mentre i Pantone sono miscele uniche e predefinite, i colori CMYK sono ottenuti mischiando i quattro colori base.
Ciò potrebbe creare notevoli problemi in fase di stampa, al punto che i colori potrebbero non essere riconosciuti dal macchinario e quindi non essere stampati. È preferibile, invece, optare per il procedimento inverso, trasformando un colore in quadricromia in Pantone.
I Pantone si possono usare come alternativa al CMYK , ad esempio quando i colori sono pochi e non conviene attivare questo tradizionale sistema, oppure in abbinamento, per ottenere sfumature inedite.

Infine è possibile ottenere tonalità diverse in base al tipo di carta usata.
La distinzione principale riguarda quella coated ovvero patinata, opaca o satinata e l'uncoated ossia la carta uso mano.

Metti un like

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.