BLOG

POPart 2.0

L' artista australiano Mattew Quick rivede l’arte classica in chiave 2.0. 

 

Statue epiche di miti dell’antichità e personaggi del passato passano dal celebrare le gesta eroiche del loro tempo a raffigurare le azioni quotidiane che ognuno di noi compie ogni giorno.

arte POP 2.0 - mattew quick

arte POP 2.0 - mattew quick

arte POP 2.0 - mattew quick

arte POP 2.0 - mattew quick

arte POP 2.0 - mattew quick

arte POP 2.0 - mattew quick

arte POP 2.0 - mattew quick

arte POP 2.0 - mattew quick

 

L’amazzone guerriera ascolta in cuffia l’ultima playlist di Spotify,
Poseidone sovrano degli oceani indossa i braccioli salvagente,
il celebre Hermes dei musei Vaticani non cerca di liberarsi dalle spire del serpente, ma impugna animosamente la barra di un’aspirapolvere.

 

Il titolo del progetto calza a pennello. “Monumental Nobodies” (Monumentali Nessuno), celebra infatti dei perfetti nessuno che possono impersonare in chiave classica ed aulica le eroiche imprese di ognuno di noi.

 

#socialart #pop2.0

Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito