BLOG

Pinterest vs Instagram. Quale scelta per le aziende

Cos'è Pinterest

Pinterest è un social network basato sul linguaggio visivo che dal 2010 ad oggi ha conquistato un pubblico prevalentemente femminile.
Si tratta di una bacheca virtuale dove "pinnare", cioè appuntare con una puntina le immagini in modo da catalogarle tematicamente e condividerle sul web.
L'80% degli utenti, o "pinner" è costituito da donne.
Infatti, quando sentiamo parlare di questo social, il più delle volte scatta l'associazione con ricette, acconciature, abiti e così via.
In realtà il sito sta catturando l'attenzione anche di professionisti e aziende interessate ad esplorarne le potenzialità.
Vediamo come funziona Pinterest e quali sono le principali differenze rispetto ad Instagram.
 

Come funziona Pinterest

Pinterest è una piattaforma costituita da una lavagna virtuale tematica, chiamata Bacheca, dove pinnare le immagini preferite scelte tra le categorie più disparate: fitness, moda, bellezza, arredamento, arte, tecnologia, luoghi da visitare, ecc. 
Per poterla utilizzare, occorre prima registrarsi.
È possibile effettuare la registrazione sia tramite e-mail che sincronizzando l'account di Facebook.
Una volta creato il proprio account e dopo aver scelto 5 categorie, si potranno visualizzare le immagini in tema con gli interessi selezionati. 
Per pinnare un contenuto di nostro interesse, basta cliccarci sopra e selezionare Salva.
Si può creare un numero illimitato di bacheche e, ogni volta che vorremo appuntare un'immagine, Pinterest ci chiederà in quale bacheca salvarla. Seguendo altre persone, si avrà accesso alle loro bacheche.
Oltre a pinnare, vi sono altre possibilità di interazione con i contenuti multimediali: si possono condividere i pin su altri social, salvarli sul proprio dispositivo, lasciare commenti e caricare delle immagini.
Il pulsante "Visita" permette di vedere il sito web da cui proviene il pin.
Il simbolo della lente di ingrandimento funge da motore di ricerca che permette di esplorare risultati visibilmente simili.

Pinterest per aziende

 

Pinterest vs Instagram

Sia Pinterest sia Instagram sono dei social network per la condivisione di immagini che possono essere sfruttati per scopi di marketing grazie alla possibilità di mostrare i propri prodotti/servizi per mezzo di immagini dal forte impatto visivo e di sfruttare la presenza degli influencer per migliorare la propria reputazione.

Instagram, però, ha molto più seguito (14 milioni di utenti mensili in Italia contro i 4,7 milioni di Pinterest), permette di caricare video, di modificare le immagini con i filtri e mostra i contenuti in ordine cronologico.
Essendo una piattaforma incentrata più sulle interazioni personali, la pubblicità sui post non è ben vista.
In ottica di marketing, il servizio può essere sfruttato per rafforzare l'immagine di marca, ma non per generare traffico verso il proprio sito web.

Il target su Pinterest è invece costituito prevalentemente da persone comuni, le immagini sono professionali e di alta qualità e non sono disponibili strumenti per la loro elaborazione.
La possibilità di inserire i link nei post permette di generare traffico verso il proprio sito o negozio online.
Pinterest è l'unico social in cui gli utenti cercano attivamente immagini di prodotti con il cartellino del prezzo incluso e può essere quindi un efficace strumento per le aziende che vogliono promuovere e/o vendere i propri prodotti online.
Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito