BLOG

I 4 Padiglioni Imperdibili di Expo 2015

Condividi l'articolo:


I 4 PADIGLIONI IMPERDIBILI DI EXPO 2015

EMIRATI ARABI

Al quarto posto troviamo la folle tecnologia del padiglione degli Emirati Arabi, i prossimi organizzatori dell’Expo.
Alto il budget dedicato, tanta la tecnologia impiegata.
Il padiglione è un vero e proprio cinema multisensoriale che proietta un’immagine gigantesca. Viene proiettato un breve film e poi il cinema diventa teatro con gli stessi protagonisti del film che parlano direttamente al pubblico. Ma sono reali o immagini proiettate? Difficile capirlo. L’effetto scenico è notevole. E notevole è pure l’impianto audio.
Investimenti molto alti per un risultato tecnologicamente impareggiabile.


GRAN BRETAGNA

AL terzo posto ecco il padiglione britannico. Le api al potere, anche perché, come diceva Einstein, quando impazziranno loro, impazziremo tutti. E’ stato ricostruito schematicamente un vero e proprio alveare con una struttura metallica. Al posto delle api ci sono delle luci led. Verdi se le api sono operose, rosse se le api stanno male. La particolarità è che ad ogni luce corrisponde una vera ape all’interno di un vero alveare sito in Nottingham.  Se le api impazziscono, gli Inglesi saranno i primi a saperlo.
Installazione che ovviamente si apprezza maggiormente di sera.

padiglione_inglese_expo



GERMANIA

Al secondo posto troviamo i tedeschi. La tecnologia del loro padiglione non serve solo ad impressionare, ma costituisce una vera e propria innovazione.
Immaginatevi di entrare all’interno del padiglione tedesco con un cartellino bianco e dopo aver comunicato di essere Italiani. Bene, immaginatevi ora, mentre state girovagando per il padiglione, che questo cartellino proietti immagini e informazioni in Italiano. A seconda della posizione all’interno del padiglione, avrete informazioni dedicate. E se inclinate il cartoncino, immagini e informazioni si adegueranno all'inclinazione.
Immaginate  quanto una tecnologia del genere potrà essere applicata all’interno di un qualsiasi museo.
 

SVIZZERA

Per noi è la Svizzera a trionfare. Il padiglione elvetico è esteticamente discutibile e non è neppure tecnologicamente il top.
Ma il concept è decisamente il migliore, tanto da far sembrare off-topic tutte le installazioni delle altre Nazioni.
L’intero padiglione svizzero è pieno di scatole contenenti una serie di generi alimentari. I visitatori possono portarsi via quello che vogliono. Ma attenzione. Le risorse sono solo quelle e non verranno più ripristinate nel corso dell’Expo.


Tutto l’edificio svizzero rappresenta una grande metafora della limitatezza delle risorse, dell’ingordigia umana e della necessità di pensare alle generazioni future.
La patria delle banche mondiali ci ricorda che le risorse alimentari sono limitate. Forse è una contraddizione, ma l’idea merita il primo posto.



 
LASCIA UN COMMENTO

L'articolo ti è piaciuto o vorresti dei chiarimenti a riguardo?
Commenta! ti risponderemo il prima possibile

Vota l'articolo

Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Invia commento