BLOG

Decreto banda larga: facciamoci del male!

La notizia della settimana non è il fatto che l’Italia è ufficialmente al 56esimo posto per velocità media nelle connessioni ad internet. Siamo, tanto per intenderci, un terzo più lenti rispetto all’Irlanda. Ed evitiamo accuratamente i confronti con Paesi asiatici, giusto per non buttarci troppo giù.

La notiziona della settimana è che il Decreto Banda Larga è misteriosamente scomparso nel nulla. La motivazione? Non servono i requisiti dell’urgenza.

Credo sia evidente a qualsiasi imprenditore (e non solo) che la velocità di connessione sia un requisito imprescindibile per poter far competere il nostro Paese.
Quindi la competitività delle imprese Italiane non è una cosa importante! La competitività delle nostre aziende non è urgente.
Lungi dal parlare di politica (non è questo il punto!), ne prendiamo comunque atto.

 
Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito