BLOG

Data Dress. L'app per un look perfetto

La nuova app Data Dress

Per avere sempre a portata di telefono i consigli su come vestirsi.
A chi non è mai capitato di chiedersi "Cosa indosserò oggi?", magari davanti ad un armadio pieno di capi?
E se vi dicessimo che a rispondere potrebbe essere il vostro smartphone?

Ecco Data Dress, frutto di un'idea geniale di Google che, in collaborazione con l’azienda svedese Ivyrevel e con il brand di moda H&M, ha messo a punto per il sistema operativo Android un'applicazione in grado di rivoluzionare il tradizionale modo di vestirsi.
 

Come funziona Data Dress?

L'app Data Dress basa il suo funzionamento sulle Snapshot API e Fence API, che registrano le informazioni personali, pertanto basterà portare con sè lo smartphone, affinchè Google ne registri i movimenti, raccogliendo una serie di dati utili a indirizzare le scelte di outfit in relazione alle proprie preferenze e abitudini.

Il sistema incrocia i dati memorizzati con informazioni aggiuntive come la geolocalizzazione, il meteo, le attività e gli hobby dell'utente, ma anche i locali che questi frequenta e i gusti personali; così facendo si crea una sorta di schema di riferimento che permette di inquadrare la persona e dunque di adattare al suo stile i consigli sull'abbigliamento.

Ma Data Dress non si limita solo a indirizzare le scelte di moda in base al tipo di occasione o evento a cui partecipare, che devono essere specificate dall'utente, fa molto di più.

L'applicazione, infatti sarebbe in grado di disegnare virtualmente l'outfit desiderato e, attraverso una veloce ricerca online, di renderlo disponibile all'acquisto!

google-data-dress?
 

Data Dress in Italia. È già operativa?

La partnership tra Google e l'azienda svedese Ivyrevel, finanziate da H&M, nasce in occasione della New York Fashion Week.
L'ennesima sfida delle nuove tecnologie si propone di entrare sul mercato e nell'industria della moda attraverso il canale preferenziale dello smarthpone personale.
L'applicazione è attualmente in fase di sperimentazione, ma entro quest'anno sarà sicuramente disponibile e operativa in diversi paesi, tra cui si spera anche l'Italia.
Consigliata a chiunque voglia arricchire con eleganza e personalità il proprio stile e soprattutto il proprio armadio.
Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito