BLOG

Come creare una landing page

Come creare una landing page

Cinque regoline da non dimenticare mai quando si progetta una landing page.

1- Focalizzare l'attenzione del cliente
Occorre innanzitutto generare interesse.
Si consiglia di utilizzare un testo breve e suddiviso in paragrafi, dando subito un visibile rilievo alle sezioni più importanti.
È importante anche riuscire a stupire l’utente.

2- Coinvolgere il cliente e parlargli direttamente
La landing page è un valido strumento per poter “parlare direttamente” con il cliente, per ricordargli che lui ha una determinata problematica da risolvere e che voi siete la soluzione.
È sempre utile osservare come altri brand siano riusciti a realizzare esempi di landing page di successo.

3- Le recensioni dei tuoi clienti
In una landing page che si rispetti devi dare spazio anche ai pareri e alle esperienze dei tuoi precedenti clienti che sono riusciti a risolvere un eventuale problema sfruttando la soluzione da te proposta.
Questi diventano i testimonial del tuo prodotto o servizio.

4- La lunghezza della landing page
Il consiglio in questo caso può sembrare banale, ma occorre seguire la regola del giusto mezzo.
In una landing page troppo corta l’utente potrebbe non avere tutte le informazioni necessarie per capire che quello che avete da offrire potrebbe non fare al caso suo.
In una landing page troppo lunga, a meno che i contenuti non siano effettivamente rilevanti, si rischia di essere troppo ripetitivi e si rischia di far passare il seguente messaggio: se questi ripetono le stesse cose, è perché non hanno nulla da dire.

5- Velocità di iscrizione e acquisto
La landing page deve, infine, possedere un criterio fondamentale: essere semplice e veloce.
Qualsiasi operazione si richieda di fare all’utente, questi non deve essere infastidito con perdite di tempo e continue richieste di dati.
Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito