BLOG

Brand Reputation

reputazione
Condividi l'articolo:

La brand reputation ossia la reputazione aziendale, detta anche corporate reputation, indica l’idea che i consumatori hanno della stessa o dei suoi prodotti.
La brand reputation è fatta di aspettative, percezioni, valutazioni, della consapevolezza e fiducia che le persone hanno rispetto al brand. Si tratta del risultato dei comportamenti, della storia, delle attività e del rapporto che l’azienda riesce ad instaurare con il pubblico.

La brand reputation è un fattore molto importante, da coltivare e far crescere positivamente, così da guadagnare una brand positioning speciale nel cuore del target.

La reputazione aziendale, allo stesso modo dell’immagine aziendale (Brand Image) e dell’identità di marca (Brand Identity) svolge un ruolo centrale nelle strategie di brand communication, perché permette all’azienda di avere un posizionamento (Brand Positioning) unico nella mente dei consumatori di differenziarsi dai competitor.

Se l’immagine, però, può subire nel tempo molti restyling, la reputazione è un fattore ben più stabile e indica il riflesso esterno dell’azienda.

Differenza tra brand image e brand reputation

La brand image è frutto di una visione strategica e può influenzare la percezione dei consumatori. Viene studiata nei minimi dettagli individuando, ad esempio, i colori giusti da utilizzare per il logo.

La brand reputation dipende da azioni quotidiane, dalle più grandi alle più piccole, che i consumatori giudicano, diffondono, consolidano.

Brand reputation etimologia

Il concetto di brand o corporate reputation deriva dalla pubblicazione della classifica “America’s most admired companies“ sulla rivista Fortune nel 1982.

Negli anni, “The World’s most admired companies“ di Fortune si è affermato come il reputation ranking più famoso, realizzato con sondaggi ad alti profili per valutare la reputazione delle maggiori aziende. 

I criteri coinvolti sono:

  • l’abilità di attrarre e trattenere persone di talento e la qualità del management;
  • la responsabilità sociale nei confronti delle comunità e dell’ambiente;
  • il grado di innovazione;
  • la qualità dei prodotti e dei servizi;
  • l’uso intelligente delle risorse aziendali;
  • la solidità finanziaria;
  • il valore di investimento a lungo termine.

Brand reputation online

La brand reputation non varia solo in base alla strategia di comunicazione dell'azienda, come accadeva prima del digital marketing. È il risultato di un processo complesso, che si basa su come le persone percepiscono il brand, anche per le azioni che l'azienda mette in atto online.

I consumatori, oggi, sono spesso anche utenti social: la comunicazione capace di influenzare le scelte d'acquisto (con lo Zero Moment of Truth) altrui sono le recensioni, i commenti, il passaparola. Le comunicazioni sui canali digitali, come le piattaforme social, hanno la forza di aumentare o abbassare il valore percepito. Una reputazione positiva crea un ambiente dal sentiment positivo: i clienti affezionati promuoveranno i prodotti del brand e ne parleranno bene, alimentando un passaparola validissimo per il brand. 

recensioni

La Web Reputation si monitora raccogliendo e analizzando gli scambi di opinioni tra utenti, le reazioni ai post, le recensioni, gli articoli nei blog.

È una era e propria attività strategica che consente di intercettare l'opinione degli utenti nel web. Gli utenti hanno ormai l'abitudine di commentare e condividere con altri le proprie opinioni. Grazie ad un costante monitoraggio, i brand possono riconoscere in tempo reale quali sono secondo le persone i difetti e quali i pregi dei propri prodotti oppure intervenire e creare un dialogo sui social network (attività di Social customer service).

Cosa monitorare?

L'analisi della web reputation viene svolta controllando il materiale che ruota attorno al nostro brand tramite:

  • Google e altri motori di ricerca
  • Articoli di blog e webzine
  • Social network
  • Communities e forum

Brand reputation come fare

I diversi fattori che contribuiscono alla costruzione e al consolidamento della reputazione aziendale, secondo il Reputation Institute, sono sette:

  • Performance: l’andamento del successo finanziario (o meno) dell’azienda.
  • Prodotti e servizi: la qualità è un punto chiave. La reputazione aziendale si fonda anche sulla base della reputazione dei relativi prodotti.
  • Innovazione: la capacità di adeguarsi costantemente al cambiamento, proponendo nuove soluzioni.
  • Corporate culture: un ambiente di lavoro favorevole per i dipendenti porta ad avere nel team talenti validi, in grado di migliorare l’azienda grazie all'employer branding.
  • Leadership: la reputazione dei leader, CEO e top manager, che nella mente dell’audience rappresentano l’azienda e sono il volto del brand. Quando prendono posizione, la brand reputation ne è condizionata.
  • Governance: va valutato, in termini di etica e di politiche di trasparenz,a l’atteggiamento dell’azienda nei rapporti di business intrapresi.
  • Citizenship: la responsabilità sociale d’impresa e dell’impegno dell’azienda nei confronti di cause sociali e problematiche di natura ambientale.
TI SERVE UNA MANO CON LA TUA BRAND REPUTATION?
Chiedi info
LASCIA UN COMMENTO

L'articolo ti è piaciuto o vorresti dei chiarimenti a riguardo?
Commenta! ti risponderemo il prima possibile

Vota l'articolo

Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Invia commento