BLOG

Write less do more

Condividi l'articolo:
Le pagine web su cui navighiamo quotidianamente, sono realizzate, oltre ai conosciutissimi HTML e CSS, anche dai sempre più sfruttati comandi JavaScript, spesso (troppo spesso) associati all'idea di popup invadenti e fastidiosi. 

Il linguaggio javaScript è stato tuttavia rivalutato negli ultimi anni, grazie ad alcune peculiarità offerte. Tra queste spiccano su tutte:
  • possibilità di creare effetti grafici dinamici che migliorano la user experience
  • chiamate asincrone Ajax (Asynchronous JavaScript and XML), overo blocchi di codcie che consentono di caricare dinamicamente contenuti web senza dover cambiare la pagina visualizzata
L'unico neo che non si riesce a eliminare è che la programmazione con javaScript (client side) è ancora fonte di problematiche e mal funzionamenti, provocati dalla eccessiva varietà di browser sulò mercato, che ne interpretano il funzionamento con logiche completamente differenti e spesso anomale. Basti pensare a Internet Explorer (aiuto!!!)

Giunti a questo punto la domanda sorge spontanea: come fare per implementare un codice cross-browser senza farci venire il mal di testa?

La risposta è jQuery!

Cos'è jQuery?
jQuery è un framework (sviluppato a John Resig a partire dal 2006 ) avente l'intento di rendere il codice javaScript sintetico e compatibile.
LASCIA UN COMMENTO

L'articolo ti è piaciuto o vorresti dei chiarimenti a riguardo?
Commenta! ti risponderemo il prima possibile

Vota l'articolo

Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Invia commento