Il prepotente ritorno degli inossidabili anni 80

Gli anni ottanta hanno lasciato un forte e piacevole ricordo, soprattutto agli over 35, in tema di musica, di cultura e di abbigliamento. E proprio in questi mesi stiamo assistendo a un ritorno di quell'intramontabile decade, con la riproposizione da parte dei maggiori brand della moda, di alcuni tra i capi più famosi e indossati dell'epoca.
Certamente la crisi economica sta spingendo investire su coloro meno coinvolti nella fase di recessione, strizzando loro l'occhio attraverso i ricordi.

Dalla Gazelle al Monclair

Oltre ai pantaloni a vita alta sono stati diversi gli indumenti diventati leggendari durante gli anni 80. Basti pensare alle mitiche "Gazelle" dell'Adidas, le accattivanti e semplici calzature sneakers caratterizzate dalle tre inconfondibili strisce laterali e disponibili in tantissimi colori. Oppure l'abbigliamento invernale della Monclair, i cui piumini furono tra i capi maggiormente venduti di tutto il decennio. E per le strade è sempre più facile scorgere uomini e donne con indosso le creazioni che gli stilisti di moda lanciarono 30 e più anni fa.

Stranger Things, il telefilm che riporta indietro nel tempo

Anche Netflix e i suoi competitor stanno contribuendo a riportare in auge quegli oggetti ormai mitizzati in Ritorno al Futuro, Top Gun &co.
La serie TV dell'estate 2016 è, senza ombra di dubbio, Stranger Things, telefilm ambientato appunto negli anni ottanta, il quale immerge lo spettatore nell'inconfondibile atmosfera di quel periodo.

La serie ha contribuito a risvegliare la nostalgia di coloro che sono nati tra gli anni sessanta e gli anni settanta, ai quali è sicuramente scesa qualche lacrima nel rivedere i pantaloni a vita alta e le strambe pettinature che tanto andavano di moda, rese celebri da personaggi del calibro di Tina Turner e dei Duran Duran, musicisti che facevano sognare tutti gli adolescenti del pianeta. La pubblicità regalata dalla serie TV sta contribuendo in modo decisivo alla nuova ribalta degli anni ottanta.



Una scelta rassicurante

In un periodo segnato da repentini e poco piacevoli cambiamenti stilistici, il ritorno alle mode del passato potrebbe contribuire a dare un senso di solidità, assecondandole le esigenze di chi ha buone disponibilità economiche: in questo caso gli over 35. E fino al termine della crisi e all'aumento generale del potere di acquisto, probabilmente il ricorso alle vecchie tendenze sarà la strada da seguire per i prossimi anni, per la gioia di tutti i nostalgici.

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.