Personal Branding. Da Montemagno a Camisano Calzolari

La tecnica del personal branding sta prendendo sempre più piede anche in Italia.
Due chiari esempi sono costituiti da Marco Montemagno e Marco Camisani Calzolari.
Due personaggi che si sono letteralmente fatti da soli e sono riusciti a farsi conoscere a livello nazionale, soprattutto grazie alle loro notevoli abilità comunicative.
E il loro brand acquisisce sempre più consensi anche sulla piattaforma di Amazon, raggiungendo proporzioni enormi.
 

Chi è Marco Montemagno

Marco Montemagno, 45 anni, ha studiato per apprendere la professione di avvocato.
La sua vita gli ha però riservato un percorso lavorativo totalmente differente.
Al momento gestisce infatti una propria pagina Facebook da oltre 300 mila like ed è soprattutto in grado di pubblicare un video al giorno con contenuti di qualità, cosa molto rara.
Il successo definitivo è arrivato con Codice Montemagno, un testo sull'imprenditoria che sta ottenendo dati di vendita davvero impressionanti, in grado di battere best seller come Il Piccolo Principe o Animali Fantastici.
Oggi Montemagno rappresenta uno dei più seguiti divulgatori digitali.

 


Chi è Marco Camisano Calzolari

Lo stesso discorso può essere fatto per il 47enne Marco Camisani Calzolari. Anche quest'ultimo ha saputo ritagliarsi uno spazio molto rilevante grazie alla realizzazione di video ben riusciti, oltre alla capacità di fare di se stesso un vero e proprio marchio.
Il percorso di Camisani Calzolai parte dall’Università e passa soprattutto attraverso la sua Speakage.
In circa vent'anni di carriera ha realizzato una lunga serie di portali Web e non ha alcuna intenzione di fermarsi. Ovviamente i suoi libri hanno raccolto un gran numero di proseliti anche su Amazon: da Fuga da Facebook a Il Mondo Digitale.


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.