Warning: copy(): php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /srv/web/abcinteractive.it/www/htdocs/amp.php on line 83

Warning: copy(http://cloudcdn.blogdisport.it/wp-content/uploads/2015/12/blogdisport_b91c6b9e18a7765ce4ffcbd6f23463ec.jpg): failed to open stream: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /srv/web/abcinteractive.it/www/htdocs/amp.php on line 83

Warning: chmod(): No such file or directory in /srv/web/abcinteractive.it/www/htdocs/amp.php on line 84
Ma che ce frega, ma che ce importa
Ecco il logo olimpico che accompagnerà la candidatura di Roma 2024, candidatura che sembra non volere nessuno.



Un Colosseo tricolore che sfuma in una pista di atletica. Il tricolore sembra voler dire: l’Olimpiade sarà italiana, quindi saranno tutti gli Italiani a doverla pagare :-)

Molto più “romano” il logo dell’Olimpiade del 1960 con la Lupa come simbolo e il 1960 scritto in numeri romani.



Molto divertente il caso di Tokyo 2024, con il logo che è molto molto simile a quello del Teatro di Liegi. Qui il messaggio sembra essere: siamo giapponesi, siamo precisi e perfetti, ma quando si tratta di inventare cose nuove non ne siamo capaci.




I brasiliani di Rio 2016 vogliono comunicarci che loro sono calorosi e ospitali e che le Olimpiadi sono un’occasione per consentire ai popoli di abbracciarsi: Fate le Olimpiadi, non fate la guerra!




Le Olimpiadi di Londra 2012 sono state ben organizzate, ma ancora rimane oscuro il vero significato del logo :-)




Bello bello il logo di Pechino 2008. I Cinesi hanno preso il carattere jing, che significa “capitale”, e l’hanno rielaborato un po’ per renderlo simile ad una figura danzante.



Atene 2004. La corona di alloro è stato il simbolo perfetto per chi le Olimpiadi le ha inventate.




Tre boomerang all’interno della figura di un corridore con la torcia olimpica rende gradevole anche il logo per Sydney 2004.




Andando indietro nel tempo, troviamo l’ostentazione dei colori americani nel logo di Los Angeles 1984





Gli Americani hanno così risposto al logo molto sovietico di Mosca 1980



Oggi viviamo troppo sui doppi sensi per consentire di realizzare un logo come è stato fatto per Montreal 1976.




Chiudiamo infine con l’Olimpiade più drammatica della storia, quella di Monaco 1972. Qui il logo, vagamente ipnotizzante, sembra essere stato studiato apposta per una delle Olimpiadi più inquietanti mai vissute.


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.