Smartphone pieghevole. Il progetto di Microsoft. 


Negli ultimi tempi Microsoft sembra aver perso il suo fascino nel panorama degli smartphone, ecco perché si sta preparando per una nuova sfida. Dopo Apple e Samsung infatti, anche Microsoft si starebbe apprestando a introdurre sul mercato uno smartphone pieghevole, in grado cioè di piegarsi e di trasformarsi anche in un tablet. Già nel 2014 l’azienda aveva depositato un brevetto per la realizzazione di un dispositivo pieghevole che consentisse agli utenti di avere a disposizione uno smartphone o un tablet a seconda che le due parti fossero aperte o chiuse. 



Si tratterebbe più specificatamente di un dispositivo capace di contenere due o tre schermi, per aumentare la grandezza del display, al fine di poterlo utilizzare come tablet, oppure come smartphone quando ripiegato. Lo smartphone pieghevole potrebbe anche possedere le funzioni del sistema operativo molto simili a quelle di un vero computer portatile. Tutto ciò non si traduce nel lancio immediato di un tale dispositivo, ma fa capire che Microsoft ha intenzione di sperimentare nuove strade, che potrebbero portare in futuro all’avvicinamento tra smartphone e tablet

Intanto, secondo alcuni rumor, quest’anno l’azienda di Redmond potrebbe presentare un Surface Phone, nella speranza di rilanciare il Windows Phone, che negli ultimi tempi non ha avuto molta fortuna. Il lancio di un dispositivo di questo tipo potrebbe avvenire proprio in un anno in cui i concorrenti si preparano a presentare nuovi modelli di smartphone altamente innovativi. 

Al momento però da Microsoft non vi sono notizie certe, staremo a vedere quali sorprese ci riserverà nei prossimi mesi. L'unica certezza è che uno smarthphone simile potrebbe segnare davvero una svolta
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.