Racconta la tua storia con Instagram Stories

Menu

Instagram vs. Snapchat: non ci sono storie

Torna alle news
04/08/2016
Snapchat, Instagram

Una nuova feature per Instagram: ecco Instagram Stories

Instagram ha annunciato l’introduzione di Stories, molto simile all’omonimo servizio già fornito da Snapchat: l’utente può creare video e foto che verranno poi mostrate in un carosello che costituirà la “storia” da raccontare.

Come ogni post Instagram che si rispetti, ognuno di questi elementi potrà essere modificato con gli effetti e i filtri che tutti già conosciamo più qualche novità, come l’inserimento di emoji e stickers.

Non sarà disponibile se non fra qualche settimana e inizialmente solo per Android e iOS, in modo da raggiungere già la quasi totalità degli utenti: essi noteranno un cambiamento nel layout dell’applicazione di Instagram dove una sezione in alto verrà dedicata alle Stories disponibili in quel giorno.


Instagram Stories: la privacy

Se l’utente ha un profilo privato, la visualizzazione di base sarà la medesima che per i post singoli, cioè visibile soltanto alla sua cerchia di followers.
Ogni utente potrà gestire le sue storie con le più totali libertà e autonomia: potrà decidere quali follower escludere da ogni singola storia o anche solo da porzioni di una storia.
Cambiano invece le interazioni tra utenti.
Rispetto ai post regolari di non sarà possibile mettere like o commentare: chi vorrà interagire con il “narratore” della storia potrà solo inviargli dei messaggi privati.


stories_instagram
 

Una rivalità sentita con Snapchat?

Forse. Oltre alla struttura narrativa estremamente simile, un altro elemento comune al social “istantaneo” è quello della durata delle Stories: tutti i video e le immagini postati nel carosello che compone una storia saranno cancellati dopo 24 ore dalla pubblicazione, se l’utente non sceglierà di salvarli.
È risaputo che Snapchat stia raggiungendo livelli di utenza “pericolosi” (ricordiamo i 100 milioni di utenti attivi al giorno) per i social in mano a Mark Zuckerberg, che punta quindi con ottime probabilità attraverso questa nuova feature ad attrarre un bacino d’utenza giovane come quello che più spesso utilizza Snapchat.

Metti un like

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.