La tecnica del newsjacking, spiegata in un libro di David Meerman Scott, può generare velocemente visite e popolarità al vostro blog, in modo “facile” e veloce. Cavalcare una notizia non è una novità, i quotidiani lo utilizzano già da tempo, unirlo alla comunicazione personale e aziendale è la vera innovazione. 
Il newsjacking è il processo di collegamento del vostra persona o della vostra azienda alla notizia del momento in modo da catturare una grandissima parte degli utenti che cercano news. Ovviamente la notizia deve essere molto popolare, non avere una connotazione negativa (ricordate gli epic fail di alcune famose aziende durante terremoti e altre catastrofi?) e deve sposarsi con il vostro argomento. 
Ad esempio: 
SE SIETE UN’AGENZIA VIAGGI, andate su Google News e osservate una notizia, quale: “Justin Bieber ha passato una serata con Paris Hilton a Parigi“, fate tesoro di questo gossip purissimo e non lasciatevelo scappare! 

COME PROCEDERE? 
Realizzate una veloce notizia in cui riportate il gossip citando la fonte e facendo largo uso di verbi al condizionale, cercate di informare nel migliore modo e in maniera concisa, fatti e opinioni. Concluderete il post con una furbissima frase e link al vostro business, tipo: “Prenota con noi il tuo soggiorno a Parigi, e vivi un fine settimana da diva“, la situazione può andare bene anche se vendete abiti alla moda e gioielli, meno bene se vendete trapani a colonna, in quel caso va trovata una notizia più adatta. 

COSA NON FARE 
Mai legare il vostro Brand ad eventi negativi!! 
Essendo notizie fresche, spesso sono non confermate, cercate di non ricamarci troppo sopra e informate correttamente, tenendole aggiornate con opportuni update durante la giornata. Scollegate bene le vostre opinioni dalla pura notizia in modo da essere chiari. 
La velocità di esecuzione è tutto, in questo gioco vince chi arriva tra i primi. I titoli vanno sempre calibrati bene e se la notizia non è confermata è meglio mettere un punto interrogativo, tipo: “Notte rosa tra Justin Bieber e Paris Hilton?”, oppure, “Justin Bieber e Paris Hilton, a Parigi è nato qualcosa?”. Condite il tutto con una foto e non rubatela dalla vostra fonte! Completate il tutto con un lancio in grande stile sui social network coinvolgendo le community dei fan: basterà controllare su Twitter gli hashtag che utilizzano per comunicare e una sponsorizzazione della notizia non fa mai male. Preparatevi ad assorbire commenti di tutti i tipi, ma voi avendo scritto un post equilibrato, onesto e basato su fonti certe a cui rimandare, sarete al sicuro dalle critiche eccessive. 
Questa procedura non sempre funziona e richiede una certa abilità giornalistica e di sensibilità, doti che vi farete, facendo palestra e attraverso vari tentativi. 
Poi arriverà il momento in cui sbancherete e avrete migliaia di accessi in poche ore. 

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.