Ma questi #hashtag su Facebook servono davvero?

Menu

Hashtag su Facebook. Meglio utilizzarli oppure no?

Torna alle news
06/09/2016
Facebook, Social media

Hashtag su Facebook. Meglio utilizzarli oppure no? Pro e contro. Possibilmente con qualche statistica in merito.

Diventato famoso grazie a Twitter, l'hashtag, o cancelletto (#), è un modo ingegnoso per "etichettare" i contenuti e raggruppare i post per argomento, rendendo facilmente rintracciabili temi specifici nello sconfinato mondo dei social media.
Da giugno 2013, l'uso degli hashtag è diventato disponibile anche su Facebook dove, però, a differenza di Twitter, stenta a prendere il volo.



Che cos'è un hashtag

L'hashtag è un simbolo (#) che, anteposto ad una parola (o ad un set di parole), serve a categorizzare e, talvolta, a contestualizzare i contenuti. È un parametro selettivo che consente di individuare i "trending topic", ossia gli argomenti più di tendenza sul web in un determinato momento, e che permette ai social network di comprendere quali sono le aziende e le persone che coinvolgono maggiormente gli utenti, in modo da targetizzare la pubblicità.
Su Facebook, cliccando su un hashtag, è possibile visualizzare tutti i post contenenti la medesima parola chiave e ciò permette una catalogazione degli argomenti che li rende facilmente reperibili.

Gli hashtag su Facebook: motivi del flop

Tuttavia, proprio sul social di Zuckerberg, gli hashtag hanno ricevuto una fredda accoglienza, trasformandosi in un enorme flop. Uno studio di EdgeRankChecker ha evidenziato che i post con l'# hanno una viralità media inferiore rispetto agli altri (0,8% contro 1,30%), concludendo che il loro uso su Facebook sia addirittura controproducente.
Uno dei motivi dell'insuccesso degli hashtag su Facebook è l'inesperienza degli utenti, che non li capiscono e li usano in modo inappropriato, ponendoli, ad esempio, davanti a intere frasi, usando gli spazi tra le parole, oppure inserendone un numero spropositato per post (due o tre sono più che sufficienti).
Un altro motivo della loro impopolarità è che, essendo utilizzati prevalentemente per scopi pubblicitari, gli utenti tendono a diffidare dei post a cui sono associati.

Uso corretto dell'# su Facebook

Per aggiungere un hashtag ad un post, basta digitare, dopo il simbolo cancelletto (#), una o più parole senza spazi e senza punteggiatura o simboli speciali (come @ o %).
La prima regola da seguire consiste nello scegliere con molta attenzione l'# da utilizzare, che deve essere incisivo, attinente all'argomento e di sostegno alla nostra attività.
Un espediente che influisce positivamente sul successo dell'hashtag è quello di usarne di già affermati in quanto hanno maggiori probabilità di essere indicizzati dai social media.
Altro fattore da considerare è il livello di privacy: se si vuole che un post contenente un # sia reperibile anche da persone sconosciute, è necessario impostare il livello di privacy su "Pubblica". 
In conclusione, se usato con accortezza e moderazione, l'hashtag su Facebook è uno strumento molto efficace per trovare informazioni più facilmente, per seguire un evento, per aumentare la propria popolarità e per gestire campagne sociali o pubblicitarie di successo. 

Metti un like

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.