BLOG

Google Pay

Non è propriamente una novità, però gli aggiornamenti e le integrazioni di sistema renderanno probabilmente questa app una delle più utilizzate al mondo.

Google Pay, un’applicazione per fare pagamenti che sostituisce i suoi vecchi Android Pay e Google Wallet, consente di fare acquisti nei negozi fisici, avvicinando lo smartphone al Pos della cassa, e anche online (può ad esempio essere usata per prenotare un soggiorno su Airbnb).

In alcune città - Londra, Kiev e Portland al momento - permette inoltre di acquistare i biglietti dei mezzi pubblici

Google Pay permette anche di scambiare denaro con i contatti della propria rubrica, come con le app Venmo, Square Cash e Satispay: all’interno della scheda dei contatti è stata aggiunta un’icona per l’invio di denaro (“Send”), con interfaccia simile a quella che troviamo già nell’app Messaggi.

L’applicazione si divide in due sezioni: in “Home” vengono mostrate le transazioni recenti e i suggerimenti di negozi nelle vicinanze che supportano il metodo di pagamento, mentre in “Cards” sono memorizzate le versioni digitali delle carte di credito e di debito. 

Non ancora disponibile in Italia, dovrebbe arrivare in Francia ad aprile 2018.

Condividi l'articolo:
Hai delle domande o vuoi contattarci?
Privacy Policy
 Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.
Non ci presentiamo? :(
Contattaci subito