È che a volte uno non ci pensa :-)

Menu

Gestione Pagina Facebook Aziendale: gli errori da evitare

Torna alle news
11/07/2017
Facebook, Social media

Gestione Pagina Facebook: i 10 errori più comuni

I social network, e in particolare Facebook, sono diventati un potente mezzo di comunicazione di massa, sempre più utilizzati per esprimere commenti e per condividere le proprie esperienze.
Proprio per questo motivo, se attraverso la vostra pagina Facebook aziendale o artistica intendete curare i rapporti con gli utenti e promuovervi attraverso i social, dovete preoccuparvi di gestirla con cura.

Vediamo i 10 errori - orrori da evitare nella gestione di una pagina Facebook.


1. Promuovere eccessivamente la vendita
Far conoscere i propri prodotti o le proprie attività in generale mediante Facebook è più che legittimo, ma invadere le bacheche altrui o i gruppi con un numero elevato di messaggi pubblicitari produce un effetto negativo, per cui è bene limitare questo tipo di azione.

2. Scrivere post troppo lunghi
I messaggi eccessivamente lunghi risultano di difficile lettura e quindi annoiano l'utente.
I post devono riassumere sinteticamente i concetti, possibilmente facendo ricorso a parole accattivanti e accessibili a tutti.

3. Commettere errori grammaticali
Gli 'orrori' grammaticali pesano in modo notevole sulla qualità del contenuto e sull'immagine dell'azienda.
Prima di pubblicare un post è bene controllarlo accuratamente, così da evitare brutte figure.

4. Non gestire quotidianamente la pagina
Il contatto con gli utenti va gestito nel quotidiano, così da poter rispondere velocemente alle eventuali domande.
Non essere presenti, soprattutto in presenza di reclami o di richieste particolari, è un comportamento negativo.

5. Ignorare gli utenti
Gli utenti devono sentirsi considerati dai gestori della pagina, nel bene e nel male.
Rispondere a tutti i messaggi può risultare difficile, soprattutto se gli utenti sono numerosi, ma può rivelarsi l'arma vincente della pagina.

6. Scrivere in maiuscolo
Forse non tutti lo sanno: il maiuscolo su Internet equivale a urlare, per cui può apparire come un modo arrogante di porsi nei confronti dell'utenza.
È questa una delle principali regole di netiquette.

7. Curare poco la qualità
L'elevata qualità dei contenuti pubblicati è essenziale per conquistare likes e condivisioni, indispensabili per creare un passaparola positivo e gratuito, ragione per la quale bisogna concentrarsi su pochi contenuti ma di ottimo livello.

8. Scrivere commenti falsi
Purtroppo capita frequentemente di vedere pagine Facebook che ricorrono a commenti falsi per aumentare la propria visibilità.
Una volta scoperti, ledono irreparabilmente all'immagine della pagina: ingannare gli utenti è una delle azioni più errate da commettere.

9. Pubblicare immagini di bassa qualità
Le immagini attirano i visitatori e portano, così come i contenuti, likes e condivisioni.
Se le immagini pubblicate, però, risultano di scarsa qualità, la pagina ottiene l'effetto contrario.
Ciò non significa che bisogna pubblicare esclusivamente foto scattate da un artista, ma quantomeno assicurarsi che le immagini non siano tagliate o sfocate.

errori-pagina-facebook

10. Eccedere con gli hashtag
Qualche hashtag consente di aumentare la visibilità dei post pubblicati, quindi costituisce un buon sistema per espandere i propri confini.
Però è bene evitare che gli hashtag siano più numerosi delle parole del contenuto. Il trenino di hashtag lasciamolo agli altri.


=> Social Media Marketing: l'80% del successo è farsi notare

Metti un like

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.