Ogni convinzione che possiate avere riguardo al web marketing turistico deve necessariamente fare i conti con le enormi potenzialità offerte dalla profilazione per comportamenti di Facebook.

Le campagne pubblicitarie di Facebook consentono infatti oggi una profilazione del target mai vista prima.
Con la profilazione per comportamenti si possono “raggiungere le persone in base alle abitudini o intenzioni di acquisto, all’uso di determinati dispositivi o altre attività.”

Per valutare la potenza di questo strumento, ci soffermiamo oggi su una sola di queste tipologie di comportamenti, quella relativa ai viaggi. Tramite Facebook ADS si può infatti intercettare chi è appena tornato da un viaggio così come chi sta per prenotarne uno.
Con tutte le comunicazioni che quotidianamente forniamo al social, non dobbiamo stupirci di tutte le informazioni che Zuckerberg conosce sul nostro conto.

Ecco di quali comportamenti stiamo parlando:

-          Applicazione di viaggi usata nell’ultimo mese o nelle due settimane.
Potrebbe trattarsi di qualcuno che sta pianificando un viaggio.
 
-          Attualmente in viaggio.
Immaginate le potenzialità che si hanno quando si intercettano persone che in un dato momento si trovano a Roma, ma che risultano anche essere in viaggio! Sappiamo in tal caso che stiamo mostrando la nostra inserzione a non Romani che si trovano a Roma. Wow!
 
 
-          Chi viaggia per lavoro.
Facebook ci dice che si tratta di “persone che di frequente fanno viaggi di quasi 500 chilometri durante la settimana”. Compagnie aeree, alberghi e ristoranti potrebbero realizzare per loro campagne ad hoc.
 
-          Di ritorno da un viaggio una o due settimane fa.
Vi siete mai accorti che il periodo in cui si progettano più vacanze è proprio quello in cui si è appena ritornati da un’altra vacanza?
 
 
-          Frequent International Travelers.
Persone che hanno viaggiato all’estero almeno una volta nell’arco degli ultimi sei mesi.
 



-          Pendolari
Chi vende biciclette non può fare a meno di creare campagne mirate a questo specifico target, magari con annunci in cui si mostrano treni caotici e sovraffollati.
 
 
-          All Frequent Travelers
Ogni annuncio del settore turistico deve tener conto di questa nicchia, che in realtà tanto nicchia non è, visto che include già almeno 6-7 milioni di persone solo in Italia.
 
-          Viaggio in programma
Si può qui profilare l’utenza in base all' interesse per i viaggi. Ciò che è ancora più interessante è che la profilazione può avvenire anche in riferimento a specifiche mete: interesse per viaggi in Australia, Brasile, Dubai, Francia, Italia, Las Vegas, luoghi di mare, etc.
E scusate se è poco.
 
Se avete dubbi riguardanti le vostre campagne pubblicitarie su Facebook, noi siamo qui.
Contattateci liberamente! 
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.