... fuori dal funnel

Menu

Cosa è un funnel di marketing?

Torna alle news
20/03/2017
Marketing, Web marketing

Cos'è un funnel di marketing?

Il funnel è una struttura progettata dagli esperti di marketing allo scopo di suggerire il valore dell'offerta aziendale, dei prodotti e degli articoli in carniere, a tutti i potenziali clienti che vengono a contatto con il sito web o con le pagine social di cui dispone l'azienda.

Il funnel è una "macchina" incaricata di comunicare valore in maniera automatica, in grado di evitare di dover inviare manualmente le stesse mail alle stesse persone o comunicare continuamente informazioni identiche.

Ciascun utente che ha accesso al funnel effettua un percorso preciso, ricevendo tutti i principali contenuti, le informazioni, il valore del marchio.
Tutto ciò è stato ideato allo scopo di rendere le persone più propense ad acquistare quei determinati prodotti e servizi.
 

Funnel Marketing Strategy

Come si compone un funnel?
È presto detto.
Immaginatevi un imbuto.
In cima all'imbuto figurano i contenuti capaci di attrarre ed aumentare il traffico in entrata nel sito web (ovvero post interessanti, articoli di qualità e comunicati stampa), senza la presenza di sbarramenti posti all'ingresso.
Dopo aver ottenuto il tanto sospirato traffico, questo verrà canalizzato verso i contenuti utilizzati per generare lead (ovvero tutorial, video e guide).
Dopo questo passaggio, i lead vengono trasformati in prospect (video un po' più elaborati, ebook, etc..).
E finalmente, in fondo al funnel, sono sistemati i contenuti in grado di generare le conversioni, ovvero le vendite (demo, coupon e promozioni speciali appositamente dedicate).

Trasformare un visitatore in un cliente non è un'operazione rapida, ma una vera e propria funnel marketing strategy, un percorso formato da numerose tappe frapposte fra l'obiettivo ed il traguardo finale.


Come funziona un funnel? 

Il primo step da affrontare è l'analisi di mercato tesa a comprendere quali saranno i benefici ottenibili e a quanto ammonterà l'investimento totale.
Sarà necessario realizzare in anticipo l'investimento, gli indici di conversione, la quantità di traffico in entrata, i ricavi.
Dopo la fase relativa all'analisi, arriva il momento durante il quale è fondamentale generare più traffico possibile nel funnel, in modo tale che, parallelamente al traffico, cresca anche il numero dei possibili acquirenti.
Una volta avviato il sistema, bisognerà comporre il funnel con tutti gli elementi utili alla propria causa: landing page, video, contenuti di elevata qualità ed email persuasive recanti liste di prodotti stilate appositamente per il cliente in questione.
L'ultimo step è quello della vendita, che può avvenire all'interno del funnel, attraverso una pagina apposita che vende automaticamente il prodotto, oppure nel cosiddetto application form, ovvero la pagina nella quale vengono raccolte le generalità degli utenti che, percorso il funnel, sono interessati al prodotto e desiderano un contatto reale con l'azienda venditrice.

funnel-vantaggi

 

I vantaggi del funnel

Perché è davvero necessario approntare un funnel di marketing in grado di supportare il proprio sito web aziendale?

Innanzitutto, perché il portale classico ha indici di interazione molto bassi, stimati fra il 2 ed il 4%.
Il restante 96% del pubblico che entra a contatto con il sito lo abbandona dopo pochi secondi o, nella migliore delle ipotesi, dopo una manciata di minuti di navigazione.
Ciò vuol dire lasciare sul piatto buone possibilità di conversioni, oltre che una grossa somma di denaro.

In secondo luogo, un funnel, una volta realizzato ed abbinato al sito in questione, svolge automaticamente le proprie attività, risparmiando a chi gestisce il portale una grossa mole di lavoro.

Infine, un funnel ben impostato sarà in grado di intercettare soltanto i clienti realmente interessati al brand in questione e alla sua offerta, rendendoli ambasciatori del messaggio consegnato loro presso amici, familiari e conoscenti.

Uno dei maggiori vantaggi dell'inbound marketing e del funnel, infatti, è costituito dall'attivazione del meccanismo del passaparola che, se spinto in maniera impeccabile, potrà diventare virale, oltre che incredibilmente proficuo.
Il meccanismo sul quale si basa il funnel parte da un determinato presupposto: la necessità di un messaggio giusto e attraente, in grado di raggiungere le persone giuste, al momento giusto.

È evidente, quindi, come per costruire un funnel efficace risultino necessari alcuni elementi:
- una profonda conoscenza del proprio target di riferimento, delle sue propensioni, delle sue esigenze, delle sue abitudini, dei suoi desideri, dei suoi gusti;
- la misurabilità dell'obiettivo prefissato, che deve essere specifico, realistico, raggiungibile e definito nel tempo;
- l'impiego di tutti quei tool fondamentali per l'attuazione della propria strategia di marketing;
- una ben congegnata attività di content marketing, ovvero di condivisione di contenuti che possano risultare effettivamente utili, attraenti e in grado di aumentare l'autorevolezza e la credibilità del marchio.

Metti un like

Altri articoli che ti potrebbero interessare


Fatal error: in /srv/web/abcinteractive.it/www/htdocs/singlePost.php on line 424