2016: un anno sfortunato per la musica

Purtroppo sono molte le personalità del mondo della musica che ci hanno lasciato nel 2016, a cominciare dal famosissimo cantante e attore David Bowie, il Duca Bianco, morto a 69 anni il 10 gennaio, dopo una grave malattia durata due anni.

Solo una settimana più tardi scompare, all'età di 67 anni, anche Glenn Frey, il cantante degli Eagles, gruppo country divenuto molto famoso negli anni '70 per il singolo Hotel California.





Sempre nel mese di gennaio, il 28, muore a 74 anni il leader dei Jefferson Airplane , Paul Kantner, uno degli idoli di Woodstock.

L’11 marzo è, invece, la volta di Keith Emerson, fondatore del gruppo degli Emerson, Lake & Palmer e deceduto all'età di 71 anni.

Il 21 aprile si è spenta un'altra icona del rock internazionale, il cantautore Prince, che sembra sia deceduto a causa di un overdose da oppiacei.

Il 24 ottobre ci ha lasciato Pete Burns, il cantante dei Dead or Alive, morto per un attacco di cuore all'età di soli 57 anni.




Alla fine del 2016, il 7 novembre, si è spento anche il cantautore canadese Leonard Cohen, che aveva 82 anni ed aveva pubblicato il suo ultimo album solamente un mese fa.
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.