Blog aziendali

Fare business significa essenzialmente fidelizzare il cliente ed emergere rispetto alla concorrenza e la realizzazione di un blog aziendale può rispondere in maniera efficace ad entrambe queste necessità.

È infatti attraverso un blog ben fatto che si può realizzare, per i clienti, un'efficace narrazione della storia, delle attività, degli impegni e delle prospettive della propria azienda.

 

Storytelling

In gergo questo tipo di attività è definito storytelling ed è uno degli strumenti di connessione azienda-clienti più efficaci che esista su internet. Attraverso lo storytelling, l'azienda può creare un legame con la propria clientela basato su emozioni positive o ideali.

Il cliente che riesce ad immedesimarvisi cessa, quindi, di sentirsi un semplice acquirente e inizia a sentirsi parte della realtà e della visione dell'azienda. Ciò significa, in parole povere, che quel cliente tenderà ad acquistare i beni o i servizi offerti da quell'azienda, essendo magari disposto anche a spendere di più.

Credendo nel progetto, potrebbe inoltre decidere di finanziare l'azienda qualora questa si quotasse in borsa.


Ovviamente, lo storytelling non può funzionare per tutti i tipi di business.
Ad esempio, se la vostra azienda produce armi e velivoli da guerra potrebbe essere estremamente difficile convincere il cliente attraverso lo storytelling. Quindi, affinché il legame si crei, i contenuti del blog aziendale devono in qualche modo entrare in contatto con la quotidianità del cliente e comunicargli messaggi positivi.
 


Esempio Blog Aziendali: Lush Cosmetics

Devono inoltre essere contenuti originali e risultare interessanti per il potenziale acquirente.
Facciamo un esempio concreto.
La compagnia Lush Cosmetics è riuscita a conquistarsi una clientela di riferimento incentrando le proprie campagne pubblicitarie su pochi messaggi chiave: cosmetici fatti a mano con ingredienti freschi e naturali, rispettosi dell'ambiente e non testati sugli animali.
Il suo blog amplifica, naturalmente, questi messaggi positivi, mettendo in risalto ogni nuova iniziativa dell'azienda che vada in quella direzione.
 




Blog Aziendale = Branding

Attenzione: il blog non serve a pubblicizzare direttamente i prodotti dell'azienda (e, infatti, su quello di Lush post pubblicitari non se ne vedono), ma ha la funzione di branding, ovvero di caratterizzazione del marchio.
Accanto a ciò, il blog di Lush è pieno di post d'opinione più classici, ad esempio: consigli su come riprendersi dal party della sera prima, come scegliere un regalo last-minute, come organizzare un party eco-friendly, consigli su come preparare la propria pelle a un rigido inverno, e così via.
Entrambe le tipologie di post, pur trasmettendo messaggi diversi, hanno una caratteristica in comune: si prestano facilmente ad essere condivisi sui social network.


Blog Aziendale e Facebook

Quali ricadute ha la condivisione su un social come Facebook?
Semplice: questa amplifica la visibilità del blog e del marchio, avendo ricadute positive sia sul numero di clienti, sia sulla visibilità del blog all'interno dei motori di ricerca, in particolar modo se a condividere è un cosiddetto influencer (ovvero una persona seguita e considerata esperta o autorevole dai propri contatti). Questa semplice catena di eventi dimostra come un blog aziendale di successo, che offra contenuti stimolanti, originali e facilmente condivisibili sui social network, possa concretamente amplificare le possibilità di successo di una azienda.
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.