Al GSMA Mobile World Congress di Barcellona 2018, la fiera delle comunicazioni mobili, la star è il 5G, insieme al mondo dell'IoT e Industria 4.0. Ecco le primissime novità direttamente dal Salone!

Menu

Barcellona Mobile World Congress

Torna alle news
27/02/2018
Tecnologie, Smartphone, Comunicazione

Barcelona MWC 2018

Al GSMA Mobile World Congress di Barcellona, la fiera dell’industria delle comunicazioni mobili, la star quest’anno è il 5G, insieme a due grandi co-protagonisti: Internet of Things e Industria 4.0.

La trentunesima edizione è iniziata ieri 26 febbraio, ed è dedicata alla sostenibilità: si crede fortemente che le connessioni mobili possano contribuire ad eliminare la fame e la povertà e a garantire l'accesso alla sanità e il diritto allo studio, aiutando il Pianeta a realizzare l'Agenda 2030 per lo sviluppo. Slogan del 2018 è infatti "Create a better future", attraverso la realizzazione dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile sottoscritti nel 2015 dai 193 Paesi membri delle Nazioni Unite.

 


 

L'ecosistema mobile, spiegano gli organizzatori, sostiene la lotta alla fame grazie a soluzioni smart per gli agricoltori e gli allevatori, e la salute grazie l'accesso alle cure mediche. Sempre dal mobile passano soluzioni intelligenti per la gestione dell'acqua e delle foreste, il risparmio energetico e le rinnovabili, l'accesso all'istruzione e all'informazione, che aiutano a ridurre le diseguaglianze e la disparità di genere.

Le compagnie telefoniche sono ansiose di saltare sul treno dell’innovazione tecnologica che rilancia il loro business mentre abilita la trasformazione digitale potenzialmente in tutti i settori produttivi: Deutsche Telekom ha infatti dichiarato che a Barcellona il suo focus sarà sul nuovo standard mobile 5G come facilitatore dell’interconnesione tra miliardi di device che abilita la quarta rivoluzione industriale e la nascita delle smart city.

Altrettanto, il colosso spagnolo Telefonica porterà tutte le sue novità in fatto di Internet delle cose e manifattura connessa, sostenuti dalla connettività 5G: Big data, robotica, realtà virtuale e aumentata, produttività, nuovi modelli di business e forza lavoro connessa saranno al centro di annunci e presentazioni del gruppo. Il Chief IoT Officer, Vicente Muñoz, per esempio, terrà un keynote speech sulle applicazioni industriali della IoT.

Industria 4.0 richiede un’infrastruttura di comunicazione superiore per uno scambio di dati massiccio, veloce e affidabile a sostegno di applicazioni molteplici e il MWC 2018 fornirà la conferma definitiva che il progresso tecnologico, economico e industriale, passerà necessariamente attraverso le comunicazioni mobili.
Così, accanto ai nuovi device dei vari brand presenti e alle dichiarazioni sulla commercializzazione dei primi dispositivi 5G già nel 2019, si moltiplicano le novità sul fronte IoT e Industry 4.0.
Ericsson e China Mobile, per esempio, hanno firmato un accordo di cooperazione strategica per dare vita a un Industry IoT Cooperation Center con cui pianificheranno e realizzeranno un ecosistema di soluzioni per la connettività e le applicazioni IoT in settori molteplici, dalla manifattura alla sanità ai trasporti intelligenti.

Allo stesso modo è stato annunciato il protocollo di intesa tra Cisco e Tim che impegna le due aziende a sviluppare un programma congiunto di innovazione in Italia per offrire soluzioni e servizi innovativi nei campi dell’Internet of Things, Industria 4.0, smart city, cybersicurezza e 5G.
 

Siamo nel pieno della rivoluzione digitale e la transizione verso la Gigabit society incide su molteplici business con tecnologie quali intelligenza artificiale, robotica e oggetti connessi.

Anche l’intelligenza artificiale è a pieno titolo nel cast principale della fiera del mobile di Barcellona, perché direttamente collegata con l’automazione industriale, l’analisi dei dati e innovazioni che includono ormai anche l’automobile, connessa e in futuro anche autonoma.


E mentre i brand presentano gli ultimi modelli, e le telco rilasciano dichiarazioni sui loro progetti futuri, ecco le primissime novità direttamente dal #MWC18 di Barcellona:

Vodafone effettua la prima telefonata al mondo in 5G con Huawei

Seat, da Shazam in auto alla connettività 5G ecco come cambia l'auto

Nokia rilancia il "banana phone" degli anni '90

Metti un like

Altri articoli che ti potrebbero interessare

YouTube Take a break
Instagram Shadowban
Bonus Pubblicità 2018
Let's take a field trip
Google Pay
Punti di Vista
Digital in 2018
Smart speaker

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.