Apple schermo trasparente. Il nuovo brevetto.


È notizia di qualche giorno fa il deposito del brevetto, da parte di Apple, del nuovo schermo trasparente, frutto dell'unione di due o più schermi leggerissimi ed assolutamente flessibili.

Il colosso di Cupertino afferma che l'inventore del sistema sia Aleksandar Pance, sebbene voci interne affermino che il progetto fosse stato già ideato nel 2010 da Steve Jobs e collaboratori.

La notizia dell'ideazione di questo speciale schermo, in pieno stile Minority Report, viene fuori dai documenti consegnati presso il Patent and Trademark Office statunitense, l'ufficio nel quale vengono depositati i brevetti ed ogni sorta di intuizione tecnologica meritevole del marchio di proprietà.

Il nuovo dispositivo elaborato dalla casa di Cupertino viene attualmente indicato con il nome di Transparent Electronic Device ed offre la possibilità di lavorare sulle finestre ed i programmi aperti sullo schermo e contemporaneamente osservare in trasparenza video, elementi multimediali o persone con le quali si è impegnati in una video chiamata.

Questo genere di tecnologia, resa realtà da Apple, potrebbe essere correlata con quelli che saranno i futuri sviluppi dell'altra tecnologia che in questi mesi sta facendo parlare tanto di sé, ovvero la realtà aumentata.

Sebbene Apple citi nei documenti ufficiali relativi al brevetto depositato Aleksandar Pance come unico sviluppatore del sistema, sappiamo che la prima richiesta di registrazione venne avanzata già nel gennaio del 2010, anno in cui il fondatore di Apple era ancora in vita.
All'indomani della sua scomparsa, la leggenda di Steve Jobs venne incrementata dalle affermazioni riportate dal Times, secondo le quali, prima di morire, lo stesso Jobs avrebbe consegnato agli allora dirigenti della casa della mela alcuni prototipi da sviluppare e lanciare sul mercato negli anni a venire.
Un'eredità, quella di Steve Jobs, che il colosso californiano sembra più che mai interessato ad utilizzare, lanciare sul mercato e far fruttare, esattamente come tutti i fan della mela si aspettano.

?


Tornando agli aspetti puramente tecnici del dispositivo, è pronosticabile che gli schermi flessibili vengano accompagnati da una scocca e da una parte interna flessibili, esattamente come lo sarà il display.

Per adesso, tuttavia, restiamo in attesa della prossima uscita di iPhone 7, che secondo i bene informati non dovrebbe essere troppo dissimile dall'attuale iPhone 6S.
Molte novità bollono nel calderone Apple e già nei prossimi mesi ne gusteremo un primo assaggio.
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più.