Menu

Korto: la Rivoluzione Colturale parte da Torino

Torna alle news
21/01/2016
Grafica, Social media, Facebook, Start Up

In un mercato in cui la maggior parte delle operazioni di compravendita avviene online, è spesso possibile assistere alla nascita di idee innovative e di start-up che spostano sul web settori che, fino a qualche anno prima, era inimmaginabile vedere su Internet.

Soprattutto per quanto riguarda il mercato del grocery e la vendita di frutta e verdura che, proprio in Italia, è molto intermediato e non consente di fare una spesa intelligente e alternativa. Considerando anche la crescente attenzione che le aziende e gli stessi consumatori rivolgono al settore dei prodotti alimentari sani e biologici, Korto.it ha rappresentato una svolta decisiva in questo ambito. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Cos'è Korto.it
Korto.it è un portale che nasce dall'esigenza di sfruttare gli orti urbani, permettendo ai cittadini di acquistare dell'ottima verdura a prezzi concorrenziali. A differenza della verdura presente nei mercati convenzionali, infatti, l'orto online permette di acquistare prodotti di grande qualità ad un prezzo molto più basso, per via della mancanza dei numerosi passaggi che gli alimenti in genere affrontano durante il percorso della filiera, che ne aumenta ovviamente il prezzo d'acquisto finale. Grazie a Korto.it, il cittadino ha l'opportunità di comprare prodotti sani, biologici e ai quali, inoltre, ha anche il modo di affezionarsi. Proprio come se li avesse coltivati in prima persona.

La start-up nasce da un'idea del torinese Davide Almondo, e basa il suo concetto sulla produzione di alimenti sani, a km 0, che vadano incontro alle necessità dei cittadini (per ora di Torino e della prima cintura) che amano le verdure fresche ma non hanno la possibilità di coltivarsi in casa il proprio orticello.

Come funziona 
Grazie all'appoggio del Comune di Venaria, e alla presenza di quasi due milioni di metri quadrati di aree adibite alla coltivazione di orti a chilometro 0, Korto.it permette al cittadino di coltivare comodamente da casa il proprio orto. Collegandosi al portale, infatti, si avrà la possibilità di creare da zero un orto virtuale, che verrà poi coltivato fisicamente dai contadini che si occupano dei campi di Venaria Reale. L'utente dovrà semplicemente scegliere le verdure che preferisce, suddivise per stagione, e dare il via alla coltivazione del proprio spazio. La grande novità della start-up di Davide Almondo è l'opportunità di sentirsi vicini al proprio orto virtuale, in quanto ci si potrà collegare quando si desidera alle numerose webcam collegate al sistema, per seguire con i propri occhi tutte le diverse fasi della coltivazione e, ovviamente, l'importante momento della raccolta. In questo modo, chiunque sceglierà di coltivare il proprio orto online su Korto.it, potrà veder crescere le proprie verdure, come se venissero coltivate nel proprio orticello dietro casa.

Cosa avviene alla maturazione delle verdure
Al termine del processo di crescita, il cittadino potrà cogliere personalmente le verdure recandosi presso il proprio orto, oppure farsele recapitare comodamente a casa dai contadini che se ne sono occupati: la consegna avverrà entro 48 ore senza costi aggiuntivi, dato che il costo della spedizione è già stato incluso all'interno dell'acquisto del proprio orticello virtuale. In alternativa, si ha anche la possibilità di limitarsi a fare la spesa, senza per questo impegnarsi nella crescita virtuale di un orto: l'ideale per chi desidera semplicemente vedersi recapitare della verdura sana e bio.

Il cittadino ha la possibilità di personalizzare il proprio orto e anche la propria cassetta di verdura

Il successo degli orti online
Come in qualsiasi altro settore di vendita online, il segreto del successo nel proprio mercato di riferimento è lo storytelling. Raccontare la storia di ciò che si vende, infatti, risulta un'operazione fondamentale per far affezionare il cliente, e per fargli apprezzare ancora di più ciò che acquista. Il concetto di storytelling, con il sistema di Korto.it, è stato elevato all'ennesima potenza: la possibilità di veder crescere le proprie verdure, prendendosi cura di un orticello comodamente seduti sul divano di casa, ha reso possibile un'affezione ai prodotti alimentari altrimenti molto difficile da realizzare. Inoltre, il cittadino avrà anche la possibilità di andare a visitare il proprio orticello in prima persona, il sabato mattina.
Grazie a Korto.it, anche chi vive in appartamento e non ha lo spazio per creare un orto potrà godere di verdure coltivate quasi in prima persona e, dunque, decisamente più attraenti rispetto ai prodotti comunemente acquistati nei mercati. Infine, il grande successo di Korto.it è dato anche dalla certezza di consumare del cibo sano e coltivato biologicamente, approfittando di un risparmio davvero stimolante.

Se volete saperne di più visitate il sito web www.korto.it o la pagina Facebook

Metti un like

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.