Menu

Il segreto del successo di PornHub

Torna alle news
20/01/2016
Web marketing, Social media, Marketing, Content marketing

Nel mondo del web, le aziende che raggiungono il loro successo sono tante e studiare la loro storia può portarci a evincere importanti strategie, così come a trovare un valido spunto per crearne altre. Perciò, abbiamo deciso di prendere in considerazione PornHub, al fine di capire il segreto del loro successo e fare in modo che molte aziende come la vostra possano utilizzarlo a proprio favore, indipendentemente da quale sia il settore in cui operano. Quindi, la domanda alla quale rispondere è: come ha fatto PornHub a riscuotere tanto successo e come possiamo prendere esempio da questo famoso sito?

Partendo dal principio, è doveroso conoscere a grandi linee la storia di questo portale. PornHub è un sito nato nel 2007, che contiene tantissimi video "xxx", ovvero per adulti. La nicchia di mercato fa pensare che si tratti di un'azienda con del potenziale in grado di attirare persone in tutto il mondo e, in effetti, questo è vero. Tuttavia, ci sono un paio di ostacoli da considerare: la concorrenza e, data la natura del portale, anche lo scarso interesse della maggior parte degli inserzionisti. Infatti, anche se è stato uno dei primi, bisogna ricordare che i siti similari presenti sul web non sono pochi e quindi per PornHub è stato importante offrire un servizio migliore degli altri, in maniera tale da differenziarsi e far sì che gli utenti amanti del genere abbiano avuto dei validi motivi per preferirlo e utilizzarlo. Perciò, l'azienda ha iniziato a offrire numerosi video di elevata qualità e un efficiente motore di ricerca interno, facilmente utilizzabile anche dagli utenti meno esperti. Potrete capire che questo ha attirato sempre più visitatori, facendo crollare la "tradizionale" industria del porno, che lavora soprattutto grazie alla vendita dei dvd, e superando la concorrenza. Fin dai primi tempi, il portale è infatti diventato quasi un amico per tantissimi uomini (e anche per un numero esiguo di donne) in cerca di video hot vietati ai minori.

È opportuno che sappiate che il successo di questo sito può essere quantificato anche in maniera concreta: nel 2015 ha totalizzato oltre 4miliardi di ore di video visualizzati. Questo è un risultato davvero sorprendente, ma è anche la risposta ad un servizio immediato e soddisfacente, che risponde a tutte le fantasie più nascoste degli utenti in rete. Tuttavia, anche se si tratta di un sito con un numero di accessi estremamente elevato, non molti inserzionisti sono interessati a posizionare i propri banner pubblicitari accanto a un video pornografico. Perciò, dopo aver fidelizzato e risposto alle esigenze di milioni e milioni di utenti, i fondatori di PornHub hanno puntato ad una svolta: oltre alla visualizzazione dei contenuti gratuiti, hanno deciso di offrire anche un servizio premium grazie al quale i visitatori possono visualizzare contenuti esclusivi in altissima definizione, pagando 9,99 dollari al mese. Naturalmente, anche chi già era ampiamente soddisfatto del servizio gratuito, non ha potuto fare a meno di cedere alla curiosità di ottenere ancora qualcosa di più.

PornHub ha conquistato il pubblico con un portale più che efficiente e pieno di contenuti notevolmente apprezzati. In questo modo ha superato i competitors e fidelizzato gli utenti che, a quel punto, si sono sentiti pronti per fare un passo in più, ovvero abbonarsi ad un servizio a pagamento. Ovviamente, oltre alla fidelizzazione, l'azienda ha sfruttato il fattore "esclusività": basandosi sullo studio della psicologia umana, ogni persona è affascinata e attratta dalle cose e dagli eventi esclusivi e, se poi si fida di chi lo propone, non ci mette molto per fare quel passo in più che la porta ad ottenere quella determinata esclusività, anche se si tratta di pagare. PornHub ha agito similarmente ad altre aziende famose e attive sul web, come ad esempio Spotify e Netflix. Praticamente, l'azienda ha iniziato ad offrire il meglio gratuitamente, ha atteso e poi ha proposto l'abbonamento premium. A primo impatto sembrerebbe quasi una "stangata", ma in realtà questa si rivela quasi sempre una mossa molto intelligente, soprattutto quando si è già conquistato il proprio pubblico. Perciò, il segreto del successo di questo portale di video sharing si suddivide in più fasi che possiamo tutti prendere come esempio, indipendentemente dall'attività che svolgiamo e dal nostro target di utenza. In conclusione, qualunque sia la vostra nicchia di mercato, per superare la concorrenza e ottenere il successo online (e anche offline) ricordate che è necessario offrire un servizio valido, differente e migliore di quello dei competitors. Questo può essere fatto sfruttando i punti di forza del proprio brand e usarli per dare una precisa personalità alla propria azienda, e/o sfruttando i punti deboli della concorrenza, ovvero offrendo quel qualcosa in più che gli altri non offrono. Per iniziare con il piede giusto sarà opportuno quindi analizzare il vostro prodotto o servizio e i vostri principali competitors. Una volta ottenuta l'approvazione e la fidelizzazione del vostro target di utenza, potrete iniziare a proporre prodotti, servizi e/o contenuti esclusivi, da scegliere ovviamente in base all'entità del vostro brand. Facendo così potrete seguire la strategia di successo di molte aziende, ma ovviamente in maniera personalizzata e targettizzata in base al vostro pubblico.

Metti un like

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.