Menu

Come rendere più leggera una pagina web

Torna alle news
11/02/2015
Web, JavaScript, Web marketing, SEO, SEM

Probabilmente non tutti sanno che una delle variabili più importanti per determinare il posizionamento di una pagina sui motori di ricerca è il suo tempo di caricamento. Per farla breve: meno pesa, in termini di kb, la vostra pagina, più facilmente sarà apprezzata da Google.

E ragionandoci su, la cosa non è nemmeno tanto anomala: pensate a quanto traffico viene effettuato ogni giorno da dispositivi mobili (in questo articolo trovate i dati aggiornati su come gli Italiani navigano in rete), magari sotto copertura 3g o inferiori; le pagine troppo pesanti rischiano di non venir aperte, i navigatori sono impazienti e non vogliono (e non devono) aspettare perché sui loro smartphone possano visualizzare il contenuto richiesto.

Google offre un servizio, risponde alle domande degli utenti, offrendo loro link a pagine web di qualità: è quindi ovvio che consigliare pagine che richiedono troppo tempo per essere caricate sarebbe un errore.

Questo argomento è talmente importante che Google ha addirittura reso disponibile, gratuitamente, uno strumento per analzizare il tempo di caricamento di una pagina web. Si tratta di Google Insight PageSpeed.

Google Insight
 

PageSpeed Insights analizza i contenuti di una pagina web, quindi genera suggerimenti per renderla più veloce


Per effettuare l'analisi è sufficente inserire l'indirizzo di una delle pagine che volete analizzare. Una volta effettuato il test, il sistema restituirà un risultato in centesimi (xx/100) sia per la versione desktop che per quella mobile. Nel report vengono anche impartiti alcuni suggerimenti relativi all'ottimizzazione delle pagine.

Ecco alcuni consigli per rendere più snelle le vostre pagine web:
  • Ridurre il peso delle immagini: serve davvero utilizzare pesanti file png? Scegliete piuttosto il formato svg, come consiglia la nostra Sharon nel suo articolo I vantaggi di utilizzare SVG.
  • Minimizzare i file javascript: il caricamento di file .js esterni richiede centinaia di kb. Minimizzando il codice con tool gratuiti come JSCompress, può ridurne il peso fino al 70%
  • Sfruttate le librerie gzip o deflate del vostro hosting. Chiedete al vostro webmaster di fiducia (o se avete dubbi contattate noi) di editare il file .htaccess aggiungendo queste poche righe:

    <IfModule mod_deflate.c>
    AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
    AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
    AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml
    AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
    AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
    AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
    AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
    AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
    AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript
    AddType x-font/otf .otf
    AddType x-font/ttf .ttf
    AddType x-font/eot .eot
    AddType x-font/woff .woff
    AddType image/x-icon .ico
    AddType image/png .png
    </IfModule>

    Grazie a questo metodo, tutti i file immagine e i documenti del vostro sito web verranno interpretati come compressi e, di conseguenza, verranno caricati con tempistiche ridotte. 

Eseguite di nuovo il test di Google Insight! Avete ricevuto un voto migliore?

Metti un like

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo il trattamento dei miei dati personali.


Invia

Non perderti le nostre news

Privacy Policy
Ho letto e autorizzo l'invio della newsletter.